logo-no-payoffbianco

Ottieni gli incentivi per i tuoi impianti produttivi

Scopri il Piano Transizione 5.0

Migliora la tua competitività incrementando l'efficienza energetica nella tua azienda

Cos'è la Transizione 5.0?

La Transizione 5.0 è un’iniziativa del Governo nata per aiutare le aziende italiane a diventare più efficienti e indipendenti dal punto di vista energetico.

Grazie a tecnologie avanzate e soluzioni eco-compatibili, puoi ridurre sprechi energetici e produrre energia da fonti rinnovabili.

È la naturale evoluzione del progetto Industria 4.0, nella quale si sfrutta l’innovazione tecnologica a sostegno di produzioni più amiche dell’ambiente, conosciuta anche come Doppia transizione Digitale ed Ecologica.

Perché Agire Ora?

Mai come in questo periodo si prospetta un futuro incerto per la nostra vita e quella delle nostre aziende.

In passato hai già dovuto affrontare i problemi dovuti alla scarsità energetica e ai rincari sconsiderati delle bollette.

In una situazione geopolitica poco serena e stabile, è doveroso operare per non dover essere più vittime di ingestibili costi dell’energia.

Se rimani fermo, a breve rischierai di dover affrontare nuovamente problemi come:

  • Dipendenza Energetica: la tua azienda sarà vulnerabile alle fluttuazioni di mercato energetico.
  • Competitività ridotta: con un costo dell’energia elevato, ti sarà impossibile competere con chi potrà contare sull’autoproduzione energetica e processi produttivi super efficienti.
  • Inefficienza: processi produttivi non ottimizzati, uniti all’esplosione del costo energetico, ti faranno perdere marginalità in modo sensibile

Benefici della Transizione 5.0

La Transzione 5.0 può metterti al riparo dall’instabilità del costo dell’energia, permettendoti allo stesso tempo di risparmiare sulla bolletta.

Ecco cosa succede aumentando l’efficienza energetica della tua azienda:

  • Minori costi di esercizio: da subito il costo delle bollette energetiche si abbasserà
  • Maggiore competitività: avere dei costi di produzione inferiori permetterà di arrivare sul mercato con prezzi più aggressivi, oppure, ti garantirà margini più alti mantenendo i prezzi stabili
  • Maggior controllo: poter monitorare costantemente i consumi del tuo impianto produttivo può aiutare ad individuare e ridurre sprechi, talvolta può addirittura aiutare a rilevare malfunzionamenti o anomalie dei macchinari di produzione
  • Costi certi: attraverso strumenti di misurazione come il metering dashboarding, potrai conoscere in modo puntuale i costi delle tue lavorazioni
  • Stabilità: più la tua azienda diventa indipendente ed efficiente dal punto di vista energetico e meno sarà colpita dalle oscillazioni del costo dell’energia
  • Maggiore efficienza: l’innovazione tecnologica, applicata anche tramite l‘intelligenza artificiale, può ottimizzare i processi produttivi, ridurre gli sprechi e migliorare la qualità dei prodotti
  • Futuro nel mercato: le aziende più lungimiranti si stanno impegnando ad offrire prodotti sempre più sostenibili, non adottare questi nuovi modelli porta al rischio concreto di perdere fette di mercato significative

Aree di Investimento Transizione 5.0

Il governo promuove tre aree di investimento in direzione dell’innovazione tecnologica e delle pratiche ecocompatibili.

  • Investimenti 4.0 in beni strumentali, materiali ed immateriali (come ad esempio software ERP, MES, WMS e SCADA), per la riduzione dei consumi energetici, effettuati negli anni 2024 (dal primo gennaio) e 2025
  • Investimenti per l’autoproduzione e autoconsumo di energia da fonti rinnovabili (es. fotovoltaico, geotermico, termico solare, etc..)
  • Investimenti in formazione del personale per la transazione digitale e green

Quali vantaggi fiscali offre il piano Transizione 5.0?

Le imprese che decidono di investire in beni strumentali 5.0, autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, e formazione del personale, potranno beneficiare di crediti d’imposta molto interessanti.

Il credito d’imposta per la Transizione 5.0 aumenta con l’aumentare del risparmio energetico previsto, inoltre le aliquote dipendono anche dall’importo totale dell’investimento:

  • tra il 35% e il 45% con investimenti fino a 2,5 milioni di euro
  • dal 15% al 25% con investimenti da 2,5 a 10 milioni di euro
  • dal 5% al 15% con investimenti da 10 a 50 milioni di euro.

Più il risparmio energetico previsto sarà elevato, più aumenterà il credito d’imposta ottenibile attraverso gli incentivi.

Se rappresenti una PMI i tuoi benefici saranno superiori rispetto a quelli di una grande impresa!

Come Accedere agli Incentivi

I benefici fiscali sono legati ad una riduzione del consumo energetico complessivo dell’azienda per almeno il 3%, oppure al risparmio energetico nei processi produttivi per almeno il 5%.

L’investimento deve essere concluso entro il 31 dicembre 2025, rispettando tutti i requisiti documentali richiesti.

ATTENZIONE: rispetto agli incentivi per l’industria 4.0, questa volta sono richieste certificazioni effettuate da un ente indipendente che attestino:

 

  • In fase di progetto, la stima della riduzione dei consumi energetici ottenibili grazie all’investimento tecnologico
  • Dopo la realizzazione, che i risultati ottenuti siano conformi al progetto iniziale

 

Il decreto prevede un regolamento molto severo, poter godere di questi nuovi incentivi diventa quindi più complesso e laborioso che in precedenza.

Siamo qui per aiutarti

Non farti spaventare dai requisiti per accedere agli incentivi del piano Transizione 5.0.

Forse ti sembra complesso seguire l’iter previsto dal decreto senza un tuo team aziendale dedicato. Ma c’è una buona notizia.

Puoi contare su di noi, ti aiuteremo ad identificare le possibili aree di intervento, ti garantiremo risultati misurabili e certi, e ti guideremo nella redazione documentale. Così potrai godere degli incentivi senza preoccupazioni.

Inserisci i tuoi dati qui sotto, ti contatteremo subito per ascoltare le tue esigenze e capire come poter sfruttare i benefici della Transizione 5.0 per la tua azienda.

Form Landing Page Transizione 5.0
Logo Projecta

ProJEcta S.R.L. | Viale Italia, 203 – 31015 Conegliano (TV) | Tel. +39 0438 491027 | P.IVA 04797070267 | [email protected]